Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Progettazione illuminotecnica qualitativa

La qualit? invece della quantit? come fondamento della progettazione illuminotecnica

Progettazione illuminotecnica qualitativa

Progettazione illuminotecnica qualitativa

Limitandosi a considerare la percezione umana da un punto di vista fisiologico, si perveniva a concetti d'illuminazione poco soddisfacenti. Fu negli USA, dopo la seconda guerra mondiale, che emersero approcci di una nuova filosofia dell'illuminazione che non si interrogava più esclusivamente sugli aspetti quantitativi. Allargando la fisiologia dell'apparato visivo alla psicologia della percezione, si presero in considerazione tutti i fattori dell'interazione tra il percettore, l'oggetto visto e la luce come mezzo di comunicazione. La progettazione illuminotecnica finalizzata alla percezione non pensava più principalmente in concetti quantitativi di illuminamento o distribuzione della luminanza, bensì in fattori qualitativi.

Newsletter ERCO – Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali