Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Luce e buio

Gli ambienti luminosi suscitano un'associazione con il giorno e consentono di percepire la presenza di ciò che è in un ambiente, mentre il buio richiama temi come la notte, la calma e la sicurezza. Se la luce ed il buio compaiono uno vicino all'altro, si hanno delle impressioni che variano tra questi due poli. Il soffitto luminoso, paragonabile ad un cielo coperto, genera una luce tenue che fa da illuminazione di fondo. Si ha inoltre un'incidenza della luce diurna da sinistra. L'illuminazione diffusa delle pareti definisce le superfici verticali dell'ambiente. Per attirare gli sguardi, la luce d'accento dei faretti porta in primo piano i singoli oggetti. Gli apparecchi a sospensione pongono degli accenti sul tavolo.

Luce e buio

Luce: Situazione 1

La sensazione di luminosità omogenea, che si estende al pavimento, alle pareti ed al soffitto, fa percepire l'ambiente come un tutt'uno. Con il soffitto luminoso si crea una situazione che presenta delle analogie con il cielo coperto e diffonde la luce nell'ambiente. L'illuminazione diffusa delle pareti rende invece riconoscibili le strutture della parete. Per richiamare gli sguardi sugli oggetti vicino al caminetto i faretti li illuminano ad uno ad uno, staccandoli dall'ambiente con un contrasto di luminosità. Gli ambienti luminosi suscitano un'associazione con il giorno e consentono di percepire la presenza di ciò che è in un ambiente, mentre il buio richiama temi come la notte, la calma e la sicurezza. Se la luce ed il buio compaiono uno vicino all'altro, si hanno delle impressioni che variano tra questi due poli. Il soffitto luminoso, paragonabile ad un cielo coperto, genera una luce tenue che fa da illuminazione di fondo. Si ha inoltre un'incidenza della luce diurna da sinistra. L'illuminazione diffusa delle pareti definisce le superfici verticali dell'ambiente. Per attirare gli sguardi, la luce d'accento dei faretti porta in primo piano i singoli oggetti. Gli apparecchi a sospensione pongono degli accenti sul tavolo.

Luce e buio

Luce: Situazione 2

Nonostante l'elevata luminosità della luce diurna, la luce che entra dalla facciata non basta a far apparire luminosa l'intera stanza. La luce dei downlight e degli apparecchi a sospensione accentua la presenza del tavolo e delle sedie e crea una luminosità sufficiente alla comunicazione.

Luce e buio

Buio: Situazione 1

Se al calare della sera l'ambiente non fosse affatto illuminato, il riconoscimento degli spazi, delle forme e dei materiali non sarebbe possibile. Pochi accenti bastano però a rendere percepibile la struttura dell'ambiente. Con la luce d'accento sugli oggetti vicini al caminetto e con il fuoco acceso si hanno degli elementi che richiamano lo sguardo e che allo stesso tempo offrono un punto di riferimento che rivela la profondità degli spazi. Con i loro stretti fasci di luce, gli apparecchi a sospensione sopra il tavolo ed i faretti generano degli accenti in primo ed in secondo piano, senza con questo rovinare l'atmosfera creata con la luce soffusa.

Luce e buio

Buio: Situazione 2

In un ambiente molto buio basta già una luminosità molto ridotta per richiamare gli sguardi. Le fiamme in continuo movimento fanno sì che l'occhio sia portato ad orientarsi verso questi piccoli punti luminosi.