Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Neutro ed espressivo

L'illuminazione piatta di strutture complesse presenta l'oggetto come un tutt'uno, allo stesso tempo però ne riduce la modellazione. Dato il minore contrasto tra luce ed ombra sull?oggetto, questo perde la tensione che invece mostra con l'illuminazione d'accento orientata. Ciò porta l'osservatore a non poter registrare facilmente gli andamenti delle forme. L'illuminazione omogenea, con degli ampi angoli di distribuzione, richiede in parte la collocazione degli apparecchi in posizioni non convenzionali, ad esempio laterali o dal pavimento, per evitare di creare delle ombre nella parte inferiore. Ciò porta comunque a creare delle ombre dell'osservatore stesso e, se egli si trova davanti all'oggetto, alla possibilità che si crei dell'abbagliamento.

Neutro ed espressivo

Illuminazione uniforme: apparecchi da incasso nel soffitto

L'omogenea distribuzione della luminosità sulle pareti crea un'atmosfera tranquilla. Il tavolo, dotato della stessa luminosità del resto dell'ambiente, vi si inserisce in modo discreto.

Neutro ed espressivo

Illuminazione uniforme: faretti

La soluzione rappresentata sotto, con i binari elettrificati ed i faretti, appare più tecnica rispetto a quella con gli apparecchi da incasso nel soffitto. Gli apparecchi a sospensione per il tavolo hanno a loro volta una forma sobria e neutra.

Neutro ed espressivo

Leggeri contrasti: apparecchi da incasso nel soffitto

L'andamento dei coni di luce sulle pareti forma dei modelli che si sovrappongono all'architettura. Essi privano gli spazi della loro neutralità focalizzando la percezione sulla metà inferiore dell'ambiente, caratterizzata da una maggiore luminosità.

Neutro ed espressivo

Leggeri contrasti: apparecchi a plafone

In confronto ai downlight nel soffitto, gli apparecchi luminosi a plafone rappresentano degli elementi di richiamo dell'attenzione per via delle loro elevate intensità luminose e dei cerchi di luce che li circondano. Tre apparecchi a sospensione, dai cui vetri emana la luce, creano un forte stimolo visivo, maggiore che negli apparecchi schermati del primo esempio.

Neutro ed espressivo

Forti contrasti: apparecchi da incasso nel soffitto

I grandi contrasti di luminosità creano una maggiore tensione nell'ambiente. La luce separa ciò che è importante da ciò che non lo è. L'ambiente nel complesso fa un passo indietro per lasciare la scena ai singoli oggetti ed al tavolo.

Neutro ed espressivo

Forti contrasti: faretti

Nella soluzione inferiore c'è un contrasto evidente rispetto ai faretti direzionali integrati nel soffitto, creato dai binari elettrificati e dai faretti neri che creano dei motivi marcanti nel soffitto e sottolineano la profondità degli spazi. Gli apparecchi sul tavolo pongono una nota tecnico-funzionale.

Neutro ed espressivo

Effetti luminosi: apparecchi da incasso nel soffitto

Le soluzioni luminose particolari, come la proiezione di motivi luminosi o l'illuminazione dai contorni netti dei quadri, creano degli effetti luminosi che si allontanano dai canoni dell'illuminazione convenzionale. Con i forti contrasti essi giungono a creare delle figure autonome e con esse delle atmosfere espressive. Per mantenere la luce al centro della scena, il concetto di illuminazione rappresentato sopra si mantiene discretamente integrato nel soffitto, utilizzando gli apparecchi ad incasso.

Neutro ed espressivo

Effetti luminosi: faretti

In confronto agli apparecchi da incasso nel soffitto i faretti colorati o i grandi apparecchi luminosi possono invece rafforzare ulteriormente l'emozionalità del progetto di illuminazione.