Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Pubblico e privato

La configurazione della luce e degli apparecchi di illuminazione influenza la sensazione di trovarsi in un luogo pubblico o privato. Nelle zone di passaggio di un edificio i caffè, i banconi o i tavoli e le sedie, disposti all'interno o all'esterno, creano delle isole per la comunicazione privata. L'illuminazione d'accento dalle tonalità calde stacca l'area con le poltroncine dalle zone di passaggio. Le lampade a sospensione grandi e piccole chiudono visivamente le singole aree sul lato superiore. L'illuminazione generale è garantita dalla luce diffusa che penetra dall'alto e dai wallwasher al pian terreno.

Pubblico e privato

Pubblico

La sensazione di luminosità dell'intera area è un segno di apertura ed un invito all'ingresso. L'ampia distribuzione della luce, con i coni di luce che si compenetrano leggermente, unisce le aree di passaggio pubbliche con il bar chiuso nelle pareti di vetro. Il passaggio continuo tra l'illuminazione orizzontale e quella verticale è un indice di permeabilità che tende ad eliminare i confini tra lo spazio cittadino e gli interni del locale per creare un unico ambiente. La situazione per gli avventori del caffè cambia soprattutto per via degli apparecchi di illuminazione, che per la loro forma lasciano intendere che ci si trovi in un luogo privato e che con le tonalità calde della loro luce staccano una parte dal resto dell'ambiente.

Pubblico e privato

Privato

Le isole luminose creano delle zone private nell'ampio locale. I contrasti di luminosità tra le zone di traffico ed i tavoli danno la sensazione che questi costituiscano una zona separata per delle conversazioni private. Con gli apparecchi a sospensione posti ad un'altezza ridotta e con la loro grande forma rotonda si chiude ciascun tavolo in un suo spazio. Gli apparecchi a sospensione nella zona del bancone sono invece più discreti e non così coprenti, in modo da non limitare lo spazio e consentire una comunicazione più ampia. All'esterno l'illuminazione d'accento degli alberi dà vita ad uno spazio a sé.

Pubblico e privato

Pubblico e privato

Un contrasto di intensità luminosa contenuta tra il caffè e le aree di passaggio crea solo un debole distacco tra l'area pubblica e quella privata e fa quasi sparire la soglia che porta all'interno del locale. Nel momento in cui si aggiunge un'ulteriore illuminazione delle superfici di passaggio o anche dell'architettura circostante, l'occhio si sposta dai tavoli che ospitano le conversazioni private. Il carattere pubblico viene sottolineato ed ai passanti si toglie il timore di attraversare la barriera in vetro per entrare. Se un tipo di illuminazione generale nelle aree esterne vuole indicare un movimento in una determinata direzione, esso deve permettere di individuare l'ingresso e condurre i pedoni verso l'area privata.