Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

PUMA Store, Berlino Centro

Creare le profondità con la luce di ERCO: PUMA Concept Store, Berlino

«Forever faster»: con lo scopo di diventare il più veloce marchio dello sport al mondo, PUMA si presenta in una veste nuova. Il motto vale anche per il design del negozio ed il concetto di illuminazione dei nuovi PUMA Store: gli accenti luminosi mirati guidano il cliente attraverso le diverse aree del negozio, mettendo in risalto le merci, le grafiche e le diverse aree. L’illuminazione orientata alla percezione dei faretti Optec di ERCO crea dinamismo, ritmicità e profondità. Abbiamo incontrato Pablo Rodriguez, Global Head of Retail Environment di PUMA, nel nuovo Store sull’Hackeschen Markt nel centro di Berlino. Lo specialista del Retail Design, che vanta una lunga esperienza nel settore della moda, ci spiega il nuovo concetto globale per i PUMA Store.

Il nuovo concetto di retail di PUMA racconta le storie che si celano dietro ai prodotti.

Pablo Rodriguez, PUMA SE

In passato il produttore di articoli sportivi PUMA ha creato l’immagine del proprio marchio innanzitutto con il colore rosso. Dopo il nuovo lancio del marchio nel 2013 si è focalizzato sulla propria storia, al motto «Forever Faster». Pablo Rodriguez, Global Head of Retail Environment di PUMA, ha sviluppato con il suo team il nuovo Retail Design, che mette in scena l’idea del dinamismo nelle forme della narrazione moderna, supportata dal concetto di illuminazione. «Il nuovo concetto di retail è al servizio del prodotto, racconta la storia che c’è dietro il prodotto.» spiega Pablo Rodriguez. «In tutto ciò la luce è uno dei componenti più importanti, perché guida la narrazione e crea la giusta atmosfera»

Il Retail Design di PUMA: abbigliamento sportivo urbano suddiviso per aree

Il prototipo globale di Concept Store prevede, indipendentemente dalle condizioni architettoniche nel quale viene realizzato, una suddivisione in diverse aree chiaramente definite. Queste visualizzano la storia del marchio con diversi elementi espositivi, si potrebbe dire in capitoli tridimensionali.
Nella «Greeting Area» l’ambizione professionale del marchio diventa evidente: qui un’illuminazione da stadio con quattro faretti con distribuzione della luce spot dà il benvenuto al visitatore ed orienta il suo sguardo su di un gruppo di vetrine che lo invitano a fare uno scatto in avanti. Al centro del locale di vendita si ha il «Footwear Wall», una parete uniformemente illuminata con le distribuzioni della luce oval flood e narrow spot. Qui sono presentate le ultime collezioni di calzature sportive, il prodotto fondamentale del marchio PUMA, magicamente sospese su delle sottili mensole.

Il «DNA Wall» è dedicato invece alla lunga e ricca storia di successi di questo marchio sportivo. Presenta una galleria di immagini con ritratti i più famosi testimonial del marchio – tra gli altri lo sprinter giamaicano Usain Bolt ed il tennista tedesco Boris Becker – nella luce d’accento drammatica, nitida e pungente delle lenti narrow spot. Anche i manichini in vetrina, collocati in piccole squadre di corridori che sembrano interagire tra loro in pose dinamiche alla partenza o allo sprint, sono presentati con accenti densi di contrasti con le caratteristiche di distribuzione spot e oval flood. Solo un’area si distingue con le pareti e gli interni mantenuti bianchi: l’area «Select», un palcoscenico per le collaborazioni speciali tra PUMA ed i diversi stilisti della moda.

PUMA Store, Berlino Centro
PUMA Store, Berlino Centro
PUMA Store, Berlino Centro
PUMA Store, Berlino Centro

Strutture ottenute con le gerarchie della percezione

L’articolazione degli spazi ottenuta con le cornici in metallo e con le grate, rafforzata dalle strutture create dalle gerarchie percettive del concetto luminoso, articola l’architettura e crea un’atmosfera urbana. Con le diverse distribuzioni della luce nel negozio si creano un effetto di profondità ed un ritmo visivo che attirano il visitatore nel mondo di PUMA: i faretti più grandi orientati sui manichini in vetrina ravvivano gli spazi, mentre gli accenti ricchi di contrasti dei coni di luce stretti sul «DNA Wall» indirizzano gli sguardi dell’osservatore. Il «Footwear Wall» richiama invece l’attenzione del cliente con una distribuzione verticale uniforme. In tal modo il concetto luminoso orientato alla percezione mette l’architettura in movimento, offrendo con il marchio sportivo PUMA un’esperienza poliedrica. «Se si cammina nel negozio si vedono diversi piani di narrazione. Senza la luce sarebbe difficile porre gli accenti giusti.» spiega Rodriguez .

PUMA Store, Berlino Centro

Modellare con la luce

Anche se queste zone sono così diverse, in primo piano c’è sempre e comunque il prodotto: i faretti ERCO accentuano la moda sportiva tenendo sullo sfondo in modo neutro l’architettura grezza.
Le merci, suddivise per tipologia di sport e per target, sono presentate su dei tavoli in metallo o sospese nelle cornici rettangolari sulla parete ed illuminate con diverse distribuzioni della luce, da spot a wallwash. La potente luce bianca neutra da 4000 gradi Kelvin di ERCO porta in primo piano i dettagli dei prodotti ed i contorni, l’ampio spettro luminoso stacca brillantemente i colori intensi ed i materiali high tech dallo sfondo freddo. «Con la giusta composizione della luce non mettiamo solo in scena il prodotto, ma anche le sue caratteristiche ed i suoi vantaggi, i diversi materiali e le tecnologie dei tessuti.» spiega Pablo Rodriguez.

La luce è uno dei componenti più importanti, perché guida la narrazione e crea l’atmosfera giusta.

Pablo Rodriguez, PUMA SE

PUMA Store, Berlino Centro
PUMA Store, Berlino Centro

Consumi sostenibili con PUMA

Non da ultimo, questo approccio soddisfa i requisiti di un’illuminazione sostenibile, che preserva le risorse naturali: con l’efficienza dell’illuminotecnica dei LED di ERCO, ma anche con un’illuminazione mirata delle diverse zone, si è potuto ridurre il consumo energetico fino a 10,9 W/m2. «Utilizziamo solamente la più moderna tecnologia dei LED di ERCO, per la qualità della luce e della tecnologia, per le lenti intercambiabili e soprattutto per il consumo energetico contenuto,» constata Pablo Rodriguez. «L’utilizzo sostenibile delle risorse di questo mondo ci sta molto a cuore. E un consumo energetico compreso tra gli 8 ed i 11 W/m2 è davvero eccezionale.»

PUMA Store, Berlino Centro

Newsletter ERCO – Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali