Faretto

Apparecchi flessibili per l?illuminazione d?accento con i binari elettrificati

I faretti illuminano un'area limitata. Il punto di montaggio e l'orientamento sono variabili. I faretti possono avere diversi angoli e diverse forme di dispersione della luce.

Criteri per i faretti
- La scelta dell’apparecchio determina il colore della luce e l’intensità luminosa
- L’angolo di distribuzione definisce il cono di luce ed è determinato dalla lente intercambiabile
- L’angolo di schermatura limita l’abbagliamento e migliora il comfort visivo
- Ruotabilità ed inclinabilità
- Accessorio Snoot per migliorare il comfort visivo

Faretto

I faretti sono dotati da una distribuzione a fascio stretto (Spot, circa 6°) o largo (Flood, circa 45°), con una cono luminoso rotazionalmente simmetrico.
Sono disponibili anche faretti con distribuzioni della luce a simmetria assiale o asimmetriche. Negli apparecchi con lenti Spherolit si possono in genere sostituire queste lenti e con esse anche le caratteristiche di distribuzione.

Di norma i faretti sono ruotabili e inclinabili; si può anche modificare l’orientamento della lente oval flood del washer.

I faretti sagomatori sono dotati di sistemi ottici per la proiezione di con diversi angoli di diffusione della luce.
Alcuni tipi di faretti sono dotati di lenti convesse o lenti di Fresnel per offrire un'angolo di diffusione variabile. I faretti con sistemi di riproduzione (faretti sagomatori) consentono di proiettare diaframmi o mascherine (gobo) per creare immagini o per definire i contorni del cono di luce.

Per le immagini sulle pareti o per gli oggetti in un ambiente la luce dovrebbe incidere con un angolo di 30°.

Accentuazione o proiezione in
- Musei
- Esposizioni, gallerie d'arte
- Locali di vendita
- Aree di presentazione

Data la possibilità di variare la loro collocazione e la loro direzione, i faretti possono essere adattati ai diversi compiti visivi. Una distribuzione della luce a fascio stretto consente l'illuminazione di aree più limitate anche da grande distanza, mentre con la distribuzione della luce a fascio largo dei faretti a luce diffusa è possibile illuminare delle superfici più grandi con un unico apparecchio. Per la proiezione di effetti luminosi si impiegano gobo e lenti strutturate. Con i faretti si possono inoltre utilizzare le gelatine.