Guida - Esempi di pianificazione Ambienti interni - Rilucere ed illuminare

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Vi invitiamo ad aggiornare il vostro browser.

Il suo Browser non supporta gli attuali standard del web. Per questo motivo si possono verificare degli errori di visualizzazione e dei comportamenti inattesi di questo sito. Per utilizzare questo sito senza problemi le consigliamo ai attualizzare il suo browser.

Rilucere ed illuminare

Con la dispersione diffusa della luce le superfici luminose generano una luce tenue nell'ambiente. L'illuminazione con la luce orientata consente invece di valorizzare le forme, i materiali e le loro strutture in modo plastico, creando delle ombre nette. L'illuminazione con dei coni di luce dai contorni netti consente di definire diverse zone per articolare un ambiente o di indirizzare l'attenzione.

Qui, come elementi luminosi, si hanno la tenda ed i mobili luminosi. La luce che penetra attraverso le tende viene associata alla luce diurna che splende sulla facciata, il che conferisce all'ambiente un aspetto naturale. Per l'illuminazione orientata si impiegano degli apparecchi da incasso nel soffitto. Al contrario delle superfici luminose, per le quali la luminosità ha origine direttamente sulla superficie stessa, con l'illuminazione orientata la luce, con l'ausilio dei riflettori, viene indirizzata da lontano sugli oggetti.

Rilucere ed illuminare

Con la dispersione diffusa della luce le superfici luminose generano una luce tenue nell'ambiente. L'illuminazione con la luce orientata consente invece di valorizzare le forme, i materiali e le loro strutture in modo plastico, creando delle ombre nette.

Rilucere

Con la dispersione diffusa della luce le superfici luminose generano una luce tenue nell?ambiente.

Illuminare

L'illuminazione con la luce orientata consente invece di valorizzare le forme, i materiali e le loro strutture in modo plastico, creando delle ombre nette.

Luce e materiale: Illuminazione dal retro

Le stoffe illuminate dal retro sembrano brillare di luce propria. La struttura e lo spessore dei tessuti sono chiaramente riconoscibili e il materiale appare permeabile alla luce. Le luminanze elevate dietro ai tessuti sottili li rendono difficilmente riconoscibili, in quanto la luce abbaglia e limita la capacità della vista di percepire i dettagli.

Luce e materiale: Scanalatura di luce

Con l'illuminazione radente si evidenzia con un gioco di luci ed ombre lo svilupparsi dei rilievi delle superfici, e il materiale appare più massiccio. La scanalatura di luce sul soffitto genera una forte gradazione degli illuminamenti e fa sì che la tenda non appaia uniforme come con l'illuminazione diffusa dal retro.

Luce e materiale: Illuminazione diffusa delle pareti

Con l'illuminazione diffusa delle pareti generata dai wallwasher si ha invece di nuovo un'illuminazione omogenea della tenda e le ombre creano una buona plasticità.

Silhouette

Gli oggetti situati davanti ad una superficie luminosa appaiono come bidimensionali e si manifestano solo come una silhouette. In una simile situazione un'ulteriore illuminazione da sopra o di lato può conferire ad un oggetto una maggiore modellazione. Inoltre ciò crea un'ombra che rafforza la visione dell'oggetto e lo collega con lo sfondo.

Silhouette con illuminazione ulteriore

Gli oggetti situati davanti ad una superficie luminosa appaiono come bidimensionali e si manifestano solo come una silhouette. In una simile situazione un'ulteriore illuminazione da sopra o di lato può conferire ad un oggetto una maggiore modellazione. Inoltre ciò crea un'ombra che rafforza la visione dell?oggetto e lo collega con lo sfondo.

Newsletter ERCO – Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali