Montaggio

Dettagli tecnici per l?installazione degli apparecchi

Nel montaggio sono importanti sia gli aspetti tecnici che quelli estetici. Dopo che la disposizione degli apparecchi è stata decisa ci si focalizza sul montaggio. Per i downlight si hanno diverse possibilità di montaggio, come l'incasso, il montaggio a plafone o la sospensione.

Soffitto

Per i controsoffitti lisci, ad esempio in cartongesso, gli apparecchi possono essere posizionati indipendentemente dalle strutture portanti preesistenti. Gli apparecchi vengono fissati nelle relative aperture nel soffitto; eventualmente il peso dell'apparecchio dovrà essere sopportato da un supporto che regge direttamente l'apparecchio o che è fissato vicino ad esso. Se il soffitto deve essere intonacato sarà necessario un apposito anello da incasso per l'apertura dell'apparecchio.

Per i controsoffitti a doghe e per i soffitti a nido d'ape esistono dei pannelli predisposti per l'incasso dei downlight. Le dimensioni dei pannelli sono adattate alle misure della griglia, in modo da riempire una nicchia o per consentire il montaggio tra doghe non portanti.

Per integrare le sorgenti luminose nel soffitto e renderle invisibili si può montare gli apparecchi su di un binario elettrificato situato in un canale nel soffitto.

La sospensione degli apparecchi può aver luogo in diversi modi. Gli apparecchi più leggeri di solito sono appesi al cavo di collegamento. Per gli apparecchi più pesanti il peso viene sopportato da una sospensione separata. Questa può essere una sospensione aggiuntiva con un cavo; ma può essere anche una sospensione rigida a tige che di solito contiene il cavo di collegamento.

Per l’incasso in soffitti in calcestruzzo i fori per l’apparecchio vengono preparati al momento della gettata del soffitto. Si ha la possibilità di montare i corpi da incasso prefiniti che vengono fissati sull'armatura e rimangono nel soffitto. In ogni caso si deve chiarire se la disposizione degli apparecchi è compatibile con la statica del soffitto, se ad esempio determinati punti di montaggio vanno esclusi perché coperti dalle travi o se l'armatura del soffitto debba essere adattata alla disposizione degli apparecchi.

Parete

Il montaggio degli apparecchi alle pareti è possibile con incasso o a plafone, e l‘incasso può essere in pareti in calcestruzzo o in intercapedini.

Pavimento

Il montaggio degli apparecchi da pavimento riguarda gli apparecchi a plafone e quelli ad incasso. Nell'incasso nel pavimento si deve provvedere ad una adeguata chiusura dell'apparecchio che sia resistente alle sollecitazioni fisiche e che protegga l'apparecchio dalle infiltrazioni di umidità. Per gli ambienti esterni si hanno anche gli apparecchi a colonna e quelli per tralicci.

Newsletter ERCO - Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali
Il Lichtbericht digitale vi informa regolarmente e comodamente per e-mail sulle novità del mondo di ERCO. Vi teniamo aggiornati sugli eventi, sui premi, sulle ultime scoperte sulla luce, sui progetti, sui nuovi prodotti e sui reportage nel settore della luce e dell'architettura. L'abbonamento è gratuito e può essere disdetto in qualsiasi momento.