Moschea Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan

La nuova moschea ad Abu Dhabi è un capolavoro architettonico che unisce l'artigianato tradizionale alla più moderna tecnologia, ad esempio nell'illuminazione.

La maestosa Moschea Sheikh Zayed s'innalza in un bianco abbagliante, quasi come una fata Morgana, all'estremità orientale dell'isola nel Golfo Persico che costituisce il centro dell'Emirato di Abu Dhabi. Questo luogo di culto, che deve il nome allo Sceicco Zayed Bin Sultan Al Nayhan, l'ormai defunto signore di Abu Dhabi e fondatore degli Emirati Arabi Uniti, è un edificio tutto al superlativo: è la più grande moschea degli Emirati e la terza al mondo per grandezza, possiede la cupola più ampia che possa vantare una moschea e il più grande tappeto tessuto a mano di tutto il mondo. Il suo interno è in grado di accogliere oltre 40.000 fedeli. Undici anni dopo l'inizio dei lavori e un anno dopo l'inaugurazione, per quest'anno è previsto anche il completamento dei lavori nelle aree esterne.

Le richieste dei committenti, il concetto dei progettisti illuminotecnici e la filosofia di ERCO quale fornitore degli strumenti di illuminazione sono andati tutti di pari passo in questo progetto: le sorgenti luminose sono state nascoste in modo pressoché impercettibile e l'illuminazione verticale ha goduto di un trattamento del tutto particolare.

Negli incavi sul bordo del soffitto, nelle nicchie murali oppure dietro a griglie ornamentali si celano centinaia di faretti direzionali Lightcast, faretti Stella e wallwasher Stella.

La Qibla, cioè la parete della preghiera con la nicchia Mihrab dorata, è rivolta verso la Mecca. Essa rappresenta il cuore religioso della moschea e reca i 99 nomi di Allah sotto forma di intarsi nel marmo, retroilluminati da un sistema a fibre ottiche.

Anche nelle sale delle colonne rivestite di marmo tutt'intorno alla sala centrale della cupola, i progettisti illuminotecnici hanno puntato al comfort visivo e al magico effetto dell'illuminazione verticale.

La sala centrale è sormontata da maestose cupole. Le diverse componenti della luce, fra cui anche la "luce per osservare" sotto forma di un gigantesco lampadario, si combinano in modo suggestivo in base ai momenti della giornata e alle diverse occasioni. Anche negli stati del Golfo l'efficienza energetica è venuta ad acquistare nel frattempo una certa importanza, pertanto, dove non è necessaria la funzione di dimmerabilità, gli strumenti di illuminazione ERCO sono dotati ovunque di lampade ad alogenuri metallici economiche e di lunga durata.

La moschea è stata insignita del "Middle East Lighting Design Award 2008" come miglior progetto illuminotecnico di tutto il Medio Oriente.

Anche nell'area esterna della moschea è previsto l'impiego di prodotti ERCO: diverse centinaia di proiettori, apparecchi ad incasso da pavimento e più di mille apparecchi graduati con la moderna tecnica LED a risparmio energetico garantiranno qui in futuro un efficiente comfort visivo.

Informazioni per i visitatori nel sito:
www.visitabudhabi.ae/de/what.to.do/mosques.and.other.places.of.worship/sh.zayed.mosque.aspx

Ulteriori informazioni e iscrizione per visite guidate tramite e-mail all'indirizzo:
zayedmosquetour(at)adta.ae

Informazioni sul Middle East Lighting Design Award nel sito:
palme-middleeast.com/melda/Press_Release_6.html


Soggetti coinvolti nel progetto
Architettura interna: Spatium Architects, Milano
www.spatium.it

Architetto esecutivo: Halcrow
www.halcrow.com

Progettazione illuminotecnica: Speirs and Major Associates, Edimburgo
www.lightarch.com

Newsletter ERCO - Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali
Il Lichtbericht digitale vi informa regolarmente e comodamente per e-mail sulle novità del mondo di ERCO. Vi teniamo aggiornati sugli eventi, sui premi, sulle ultime scoperte sulla luce, sui progetti, sui nuovi prodotti e sui reportage nel settore della luce e dell'architettura. L'abbonamento è gratuito e può essere disdetto in qualsiasi momento.