myERCO
myERCO
L’account gratuito myERCO consente di salvare articoli, realizzare elenchi di prodotto per progetti e richiedere dei preventivi. Agli utenti è inoltre garantito l’accesso senza limitazioni a tutto il materiale digitale ERCO presente nell’area download.
Lei ha raccolto articoli nell'elenco dei preferiti
Ambiente tecnico
Ambiente tecnico
Standard globale 220V-240V/50Hz-60Hz
Standard USA/Canada 120V/60Hz, 277V/60Hz
  • 中文

Vi mostriamo i nostri contenuti in lingua italiana. I dati sui prodotti sono visualizzati per un ambiente tecnico con 220V-240V/50Hz-60Hz.

Maggiore usabilità per voi
ERCO desidera offrirvi il miglior servizio possibile. A tal fine questo sito memorizza dei cookie. Continuando ad utilizzare il sito vi dichiarate d'accordo con l'utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni potete leggere la nostra dichiarazione sulla tutela dei dati personali.
Ara Pacis, Roma, Roma, Italia

Nuova illuminazione - Museo dell’Ara Pacis

Nuova luce per un gioiello dell’antichità

L’Altare della Pace Augustea rientra tra i monumenti antichi più rilevanti di Roma. Nel 2006, lo studio Richard Meier + Partners ha realizzato la struttura in vetro che avvolge l’altare custodito all’interno del Museo dell’Ara Pacis. Il concept illuminotecnico originario dell’edificio è stato adesso aggiornato con faretti e wallwasher a LED ERCO, che eccellono in quanto al risparmio energetico e alla manutenzione ridotta. La nuova illuminazione sostenibile convince in termini di qualità di percezione ed ottimizzazione dei costi, consentendo di risparmiare ben l’85% di energia.

In onore dell'imperatore Augusto, tornato vittorioso a Roma, il senato romano diede incarico nel 13 a.C. di realizzare un magnifico altare marmoreo. Dopo essersi protratta per decenni, la guerra civile con le province era giunta al termine e la Pax Augustea prometteva stabilità e benessere. Le gesta dell’Imperatore e della sua famiglia, immortalate in modo plastico sulle mura di cinta dell’Ara Pacis Augustae, dovevano fungere da esempio per i cittadini dell’Impero. L’Altare della Pace Augustea conta tra i monumenti antichi più rilevanti di Roma e dal 2006 è visitabile all’interno del Museo dell'Ara Pacis, non lontano dal Lungotevere. Oltre all’ampio padiglione in vetro con l’altare, l’imponente edificio ideato da Richard Meier + Partners comprende anche degli spazi per esposizioni temporanee.

Adesso un totale di 218 apparecchi di illuminazione a LED di ERCO presenta il museo e l’antico altare, come pezzo d'esposizione centrale, sotto una nuova luce. L’obiettivo del passaggio dalle lampade alogene all’illuminazione moderna a LED è stato, oltre a un’efficienza energetica più alta, aumentare anche la qualità di percezione visiva del monumento e le emozioni trasmesse dall’ambiente. Il rinnovamento non ha comunque alterato il concept illuminotecnico originale, basato sull’idea del «positive contrast»: non solo si sfruttano dei livelli di luminosità differenziati per stabilire delle gerarchie di percezione tra le opere esposte e l’ambiente, ma si sfrutta l’impiego di temperature di colore diverse per enfatizzare il contrasto. L’ambiente intorno all’Altare della pace è dotato di un’illuminazione generale con tonalità di luce bianco caldo. Il monumento, realizzato con marmo di Carrara, viene messo nettamente in risalto dall’illuminazione orientata e piena d’effetto, con tonalità di luce bianco neutro.

Ara Pacis, Roma
Ara Pacis, Roma

Esperienza ambientale e artistica d’effetto grazie all’illuminazione differenziata

Il percorso all’interno del museo inizia nel padiglione d’ingresso per proseguire lungo un corridoio che conduce alla sala espositiva principale alta 12,50 metri. Una serie di apparecchi da incasso a soffitto Lightcast (32W LED/3000K) si occupa di fornire un’illuminazione generale lungo l’asse di movimento. Grazie alla loro illuminazione verticale uniforme delle pareti, i faretti Parscan (24W LED/3000K) con distribuzione della luce flood (28°) e i wallwasher Parscan (24W LED/3000K) rendono le dimensioni peculiari delle pareti tangibili e, al contempo, risaltano la loro superficie in pietra di cava, realizzata con elegante travertino romano.

Ara Pacis, Roma
Ara Pacis, Roma
Ara Pacis, Roma

Con la loro distribuzione della luce narrow spot (6°) e il modulo LED da 8W, i faretti Parscan disegnano dei fasci luminosi precisi sulla serie di busti antichi che impreziosiscono il passaggio alla sala principale.

85% di risparmio energetico: nuova illuminazione con apparecchi di illuminazione a LED ERCO a zero manutenzione

All’interno del padiglione espositivo con l’altare, i faretti Parscan (LED 24W), con tonalità di luce bianco caldo e distribuzione della luce spot (16°), si occupano dell’illuminazione generale. Cinto tra quattro pareti, l’altare sacrificale è illuminato da faretti Parscan (LED 8W) con tonalità di luce bianco neutro da 4000K e distribuzione della luce narrow spot (6°). L’illuminazione d’accento orientata dà vita ad un gioco pieno di carattere tra luci e ombre sui ricchi rilievi di marmo e dà plasticità e profondità alle figure rappresentate.

Una sfida particolare posta alla progettazione illuminotecnica del padiglione centrale, che avvolge l’Altare della Pace Augustea, è stato il mutare della luce diurna, che entra nell’ambiente dai lucernari e dalle due fiancate interamente in vetro dell’edificio.

Ara Pacis, Roma

Grazie ai sensori e al controllo tramite Casambi Bluetooth, la nuova illuminazione è adesso in grado di reagire in maniera corrispondente: l'intensità luminosa è regolata in modo tale, che i rilievi di marmo, posti sui lati esterni dell’altare, siano illuminati in modo ottimale e il monumento si stacchi con luce bianca intensa dal suo ambiente circostante. L’impianto dispone anche di scenari di illuminazione definiti, richiamabili in funzione della stagione, dell’orario e dell’uso del museo.


Tutti i faretti Parscan a LED sono stati installati sui binari elettrificati ERCO già presenti, riducendo così i costi e i tempi di montaggio. D’altro canto, la nuova illuminazione con strumenti di illuminazione a LED ERCO, commissionata dalla città di Roma e realizzata con il supporto di Bulgari, rappresenta un investimento sostenibile. Il nuovo impianto, affidabile e a zero manutenzione, può vantare una potenza di illuminazione di soli 8,4 kW, mentre l’impianto precedente raggiungeva 57 kW, consentendo quindi di risparmiare ben l’85% di energia.

Ara Pacis, Roma
Ara Pacis, Roma

Au sujet de l’auteure :

Kristina Raderschad gestisce dal 2005 un ufficio redazionale a Colonia. Formatasi come ingegnere d'interni, le sue relazioni, i suoi articoli e le sue interviste su architettura e design sono pubblicati in tutto il mondo, su riviste come AD Architectural Digest, ATRIUM, ELLE DECORATION, HÄUSER, AIT o WALLPAPER*.

Apparecchi usati

Avete in programma un progetto simile?

Saremo lieti di offrirvi la nostra consulenza nella progettazione illuminotecnica e nella scelta dei prodotti adatti.

Qui potete contattare il vostro referente regionale:

{{fon}}

Potete inviarci anche una e-mail o porre la vostra richiesta direttamente qui

 loadericon

I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali.

Vi potrebbe interessare anche:

Newsletter ERCO - Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali
Il Lichtbericht digitale vi informa regolarmente e comodamente per e-mail sulle novità del mondo di ERCO. Vi teniamo aggiornati sugli eventi, sui premi, sulle ultime scoperte sulla luce, sui progetti, sui nuovi prodotti e sui reportage nel settore della luce e dell'architettura. L'abbonamento è gratuito e può essere disdetto in qualsiasi momento.