Science Center Phänomenta, Lüdenscheid
Reportage

Phänomenta, Lüdenscheid / Deutschland

Il Science Center Phänomenta di Lüdenscheid è un museo con un’esposizione interattiva. Innumerevoli test, modelli e stazioni coinvolgono i visitatori e consentono di sperimentare il mondo della fisica, dall’elettricità al magnetismo, fino alle illusioni ottiche ed acustiche.

Uno spettacolare nuovo edificio ha ampliato la superficie espositiva esistente. È costituito da un corpo d’ingresso dal quale si innalza una torre alta 76 metri, tale da caratterizzare il panorama cittadino della città di Lüdenscheid, nella Renania Settentrionale – Vestfalia, dove fin dalla sua fondazione nel 1934 si trova anche la sede centrale della ERCO.

Architettura e luce in sintonia
Il concetto di illuminazione per il Phänomenta è stato tagliato su misura sull’esposizione. Già all’entrata del museo il visitatore è coinvolto nel design espositivo caratterizzato dalla luce d’atmosfera. Gli apparecchi da incasso nel pavimento negli ambienti esterni illuminano il lato inferiore del portico, illuminando l’ingresso in modo invitante e discreto con una luce indiretta. Nell’area della reception e nei percorsi espositivi gli apparecchi da incasso nel soffitto si integrano nel concetto architettonico senza risultare appariscenti, creando un’illuminazione generale senza abbagliamento.

Un ambizioso progetto di illuminazione per la torre
Gli architetti hanno progettato la torre come una costruzione libera, dalla forma ritmica, in modo che da ogni angolo di osservazione appaia un po’ diversa. Una sfida particolare per la progettazione illuminotecnica è stata proprio l’illuminazione della torre: si doveva trovare una soluzione per illuminare solamente l’edificio ma non l’intero ambiente circostante. Il risultato doveva essere discreto ma al tempo stesso efficace. Gli studi sull’illuminazione facevano ritenere che l’illuminazione dall’interno avrebbe dato dei risultati migliori dell’illuminazione dall’esterno. Ma poi sono entrati in gioco gli strumenti di illuminazione Powercast di ERCO, perfettamente adatti a proiettare una potente luce d’accento. Il sistema ottico estremamente preciso previene le dispersioni luminose. Il corpo è resistente e l’illuminotecnica non richiede manutenzione, il che rende l’apparecchio estremamente efficiente ed affidabile. Al centro della torre è sospeso un pendolo di Foucault, che con i suoi trenta metri è lungo quasi la metà del suo originale nel Panthéon di Parigi. Questo dispositivo offre l’evidenza della rotazione della terra e si trova al centro della nuova esposizione.

Dal buio quasi totale agli alti illuminamenti
Gli oggetti in esposizione sono illuminati da faretti e downlight montati su binari elettrificati di ERCO, che creano diverse situazioni luminose. Ad esempio ci sono esperimenti che devono essere svolti in un buio quasi totale e sale con proiezioni ed installazioni a 360 gradi che richiedono degli elevati illuminamenti. Nel cosiddetto Phänorama gli apparecchi da incasso nel soffitto Skim soddisfano entrambe queste esigenze dell’illuminazione: mentre le webcam montate sulla torre proiettano sulle pareti un panorama in tempo reale della città di Lüdenscheid, il downlight dimmerabile nero diventa quasi invisibile sullo sfondo. Se la sala situata sotto la torre del pendolo viene allestita con le sedie per organizzarvi degli eventi, Skim offre invece un piacevole livello dell’illuminazione. Negli altri locali espositivi, generalmente mantenuti piuttosto bui, i flessibili faretti Optec illuminano gli oggetti in esposizione singolarmente. Le distribuzioni della luce sono di volta in volta adattate con precisione alla forma ed alle dimensioni degli oggetti esposti. In tal modo ogni singolo oggetto è in grado di risvegliare la curiosità del visitatore, che nel complesso è guidato in modo intuitivo lungo l’esposizione. Anche nel vecchio edificio del Phänomenta sono stati utilizzati dei prodotti di ERCO: i faretti Optec illuminavano l’esposizione negli ambienti interni, mentre negli ambienti esterni i proiettori Grasshopper erano utilizzati per illuminare le facciate con una luce radente. Tutti gli apparecchi impiegati sono dotati del comando digitale tramite DALI.

Newsletter ERCO - Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali
Il Lichtbericht digitale vi informa regolarmente e comodamente per e-mail sulle novità del mondo di ERCO. Vi teniamo aggiornati sugli eventi, sui premi, sulle ultime scoperte sulla luce, sui progetti, sui nuovi prodotti e sui reportage nel settore della luce e dell'architettura. L'abbonamento è gratuito e può essere disdetto in qualsiasi momento.