Museo Prada Foundation, Milano
Reportage

Fondazione Prada

Gli strumenti di illuminazione di ERCO in uno dei progetti museali più eclatanti dell’anno: la Fondazione Prada realizzata a Milano da Rem Koolhaas (OMA/Rotterdam), stella dell’architettura olandese e vincitore del premio Pritzker, presenta su quasi 20.000 metri quadri l’arte ai massimi livelli – messa perfettamente in scena con la più moderna illuminotecnica dei LED di ERCO.

Contemporaneamente alla Biennale di Venezia di quest’anno, a maggio ha aperto le porte un nuovo, scultoreo complesso museale nella parte meridionale di Milano: nell’area di un’ex distilleria risalente al 1910 è sorto un enorme campus culturale, una specie di città nella città, sotto l’egida della stella dell’architettura olandese Rem Koolhaas (OMA/Rotterdam). Questo gigantesco «parco giochi culturale della stilista Miuccia Prada», come lo ha definito il quotidiano la Repubblica, comprende circa 18.000 metri quadri di superfici espositive oltre alle aree esterne accessibili pubblicamente. Dopo la Fondazione Prada in Ca’ Corner della Regina sul Canal Grande a Venezia, dov’è esposta in primo luogo l’arte contemporanea delle proprie collezioni, la filiale milanese della Fondazione dell’imprenditrice del settore del lusso è stata concepita come uno spazio culturale multifunzionale. A tal fine Rem Koolhaas ha integrato i sette edifici esistenti dell’ex complesso industriale con tre nuove costruzioni: una torre bianca di nove piani, un cinema ed un elemento in vetro, il cosiddetto Podium, come edificio centrale del museo, nel quale sono presentati gli oggetti in esposizione della collezione della Fondazione e le opere d’arte dei musei internazionali. Inoltre il complesso comprende una biblioteca ed un caffè dedicato al regista Wes Anderson, messo in scena nello stile di una tradizionale caffetteria milanese.

Antichi bronzi e sculture in marmo in un ambiente ipermoderno
La fondazione culturale di Miuccia Prada e Patrizio Bertelli si è affidata alla pluriennale esperienza di ERCO nel settore dell’illuminazione dei musei. Nell’area espositiva della nuova Fondazione Prada si è impiegata l’illuminotecnica dei LED di ERCO, che illumina con precisione dipinti e sculture ed è in grado di reagire in modo flessibile al variare degli allestimenti che si susseguono nella gestione del museo, da un lato con un’illuminazione generale uniforme e priva di abbagliamento e dall’altro lato con una precisa accentuazione dei pregiati oggetti in esposizione.
Nella zona centrale del museo, il «Podium» con tre lati in vetro che con la sua forma ricorda la Nuova Galleria Nazionale di Mies van der Rohe a Berlino, i faretti Parscan, i faretti sagomatori Optec ed i wallwasher con lente Pantrac con tonalità di luce bianca neutra da 4000K costituiscono una combinazione ottimale di strumenti di illuminazione per LED altamente professionali. L’esposizione inaugurale dal titolo «Serial Classic» presenta il nesso tra l’originale e la copia nell’antichità con delle copie romane di opere d’arte greche famose in tutto il mondo. Gli apparecchi Parscan da 12W con lente Spherolit spot e flood e gli apparecchi Parscan da 4W con lente Spherolit narrow spot illuminano con precisione ed accentuano gli antichi capolavori come i corridori in bronzo di Villa dei Papiri di Pompei o l’Apollo di Kassel, mettendo plasticamente e nitidamente in risalto i minimi dettagli dei bronzi e delle sculture in marmo, collocati su di un pavimento in un classico travertino grigio.
Al primo piano del «Podium» i wallwasher con lente Pantrac per LED da 24W illuminano le pareti con un’assoluta omogeneità ed emettono una tonalità di luce bianca neutra da 4000K, molto simile a quella diurna, in un concetto di illuminazione che rende gli ambienti ancora più ampi e spaziosi.

Allestimenti ad alta densità nel guscio dorato dell’arte
Visibile da lontano, la «Haunted House» è una parte di un edificio di quattro piani della vecchia distilleria la cui facciata Rem Koolhaas ha fatto rivestire con una foglia d’oro. Le grandi finestre creano qui una forte connessione tra gli spazi espositivi ed il paesaggio urbano circostante, ma allo stesso tempo la successione di singoli ambienti più piccioli crea le condizioni ideali per un confronto intimo e ravvicinato con l’arte. L’esposizione permanente presenta qui i capolavori della collezione della Fondazione Prada, tra i quali le installazioni come «Cell (Clothes)» dell’artista Louise Bourgois. I faretti Parscan da 24W con distribuzione della luce wide flood creano qui un’omogenea illuminazione di fondo dei locali espositivi, mentre gli apparecchi Parscan da 12W con lente Spherolit spot e flood portano gli oggetti esposti visivamente in primo piano valorizzandone i colori e le strutture superficiali. Il minimalismo dei faretti neri Parscan si integra discretamente nella struttura portante in acciaio del vecchio substrato edilizio ed orientano l’attenzione sulle opere illuminate. Nelle gallerie laterali i faretti Parscan da 12W ed i wallwasher con lente da 24W provvedono ad un’illuminazione perfettamente uniforme dei dipinti sulle pareti e ne valorizzano in modo eccellente le espressività cromatiche.

Gli strumenti di illuminazione di ERCO negli ambienti interni ed esterni della nuova Fondazione Prada
Mentre nelle sale espositive gli strumenti di illuminazione per LED di ERCO sono utilizzati con una luce bianca neutra, le aree esterne tra i singoli edifici del complesso culturale sono illuminate con la luce bianca calda. I proiettori Beamer da 36W con distribuzioni della luce flood e wide flood illuminano i percorsi lastricati, mentre i washer da 24W della serie di apparecchi Lightscan concepiti appositamente per gli ambienti esterni rischiarano il pavimento antistante le zone d’ingresso. L’eccellente schermatura degli apparecchi per esterni di ERCO garantiscono un ottimo comfort visivo e fanno sì che la luce arrivi solo dove è necessaria.
L’illuminotecnica degli strumenti per LED di ERCO utilizzata negli spazi espositivi e negli spazi esterni della nuova Fondazione Prada di Milano dimostrano come si possano realizzare in modo efficiente delle soluzioni luminose d’eccellenza nel settore architettonico-museale. Il già ricco panorama museale italiano si arricchisce di un nuovo gioiello: l’ultima sponsorizzazione di Miuccia Prada diventerà lo specchio della produzione artistica e culturale contemporanea, ed ERCO non poteva mancare.

Newsletter ERCO - Progetti ispiratori, nuovi prodotti, fresche novità sulla luce

Abbonati alla newsletter
I vostri dati saranno trattati con la massima riservatezza. Per maggiori informazioni visitare Dichiarazione ERCO sul trattamento riservato dei dati personali
Il Lichtbericht digitale vi informa regolarmente e comodamente per e-mail sulle novità del mondo di ERCO. Vi teniamo aggiornati sugli eventi, sui premi, sulle ultime scoperte sulla luce, sui progetti, sui nuovi prodotti e sui reportage nel settore della luce e dell'architettura. L'abbonamento è gratuito e può essere disdetto in qualsiasi momento.